Casa > Conoscenza > Contenuto

Diversi tipi di asciuga mani tra cui scegliere

Feb 10, 2020

Gli asciugamani hanno sostituito i tovaglioli di carta e i tovaglioli nei bagni, risparmiando così sui costi per lo stabilimento in modo massiccio. Quei bagni che hanno un sacco di traffico possono testimoniare un sacco di utilizzo di asciugamani di carta, motivo per cui un investimento di una volta in un essiccatore è una soluzione eccellente. È vero che anche gli essiccatori consumeranno un po 'di elettricità. Ma la chiave è risparmiare sui costi delle salviette di carta, essere più rispettosi dell'ambiente e anche ridurre la manodopera coinvolta nella ricarica delle salviette di carta man mano che si verificano.

Esistono diversi tipi di asciuga mani. Variano in base alla potenza, alla tecnologia interna che utilizzano, al design e al materiale. Ad esempio, ci sono asciugatrici automatiche e asciugatrici a pulsante. I modelli a pulsante non sono davvero abbastanza igienici, specialmente nei bagni pubblici in cui è probabile che il pulsante venga premuto da centinaia di persone. Inoltre, i sensori a infrarossi utilizzati dagli asciugatori automatici automatici senza contatto sono molto più efficaci e duraturi rispetto al meccanismo a pulsante dei vecchi essiccatori.

Gli asciugamani possono variare in base al materiale di cui sono fatti. I materiali più comuni includono plastica ad alta densità, ghisa e acciaio inossidabile. Nei ristoranti e negli hotel di fascia alta, si possono trovare essiccatori cromati o dorati che potrebbero essere costosi e costare oltre $ 300. Gli essiccatori in ghisa che funzionano a 2.1kW sono ideali per servizi igienici ad alto traffico in parchi di divertimento, stazioni di rifornimento e centri commerciali. La ghisa resisterà a lungo e tali essiccatori sono noti per la loro durata nonostante l'uso robusto. La robustezza è inoltre migliorata dal fatto che tali essiccatori a guscio metallico per impieghi gravosi sono generalmente a prova di vandalo. Si può anche trovare involucro in alluminio pressofuso e verniciato a polvere. Gli essiccatori in acciaio inossidabile, d'altra parte, hanno un bell'aspetto, sono economici e molto facili da mantenere. Non si sporcano rapidamente come farebbero alcuni essiccatori con finitura epossidica. Inoltre, basta asciugare con un panno umido per rendere l'asciugatrice perfettamente pulita. In questo modo anche la manutenzione diventa molto semplice. Gli essiccatori verniciati potrebbero apparire brutti dopo un po 'di tempo, specialmente quando c'è della ruggine o se i bordi sono stati leggermente tagliati.

Gli asciugamani elettrici variano in base alla potenza e ai requisiti di alimentazione. Dipende da quanto durano gli essiccatori. Si potrebbe notare che gli essiccatori più grandi che inviano esplosioni di aria calda per 45 secondi significherebbero molta più energia rispetto a un modello piccolo e compatto che invia un'esplosione di aria calda per 10-12 secondi. Gli essiccatori a risparmio energetico, quindi, risparmiano energia e risparmiano sprechi di asciugamani di carta offrendo così risparmi multipli. La tecnologia separa anche quelli buoni da quelli cattivi. Alcuni essiccatori collaudati con ventola, motore e tecnologia di riscaldamento di alta qualità sono molto meglio di altri. I moderni essiccatori possono misurare la temperatura ambiente e di conseguenza regolare la temperatura dell'esplosione di aria calda al fine di ridurre i costi energetici.